Mal di schiena

Print
Category: Schiena
Published on Wednesday, 06 April 2011 16:54
Written by Redazione
Hits: 31802
Condividi Facebook Button Google Plus Button Twitter Button Linkedin Button Identi.ca Delicious Button Tuenti Button Digg Button Stumbleupon Button Reddit Button Technorati Button Meneame Button

Mal di schienaI disturbi cronici invece sono generalmente dovuti a errori di postura che si assumono durante la giornata e dalla conseguente deformazione dell'assetto della spina dorsale. In alcuni casi, questi squilibri sono dovuti anche alle scarpe strette o a cure dentarie che hanno deformato la naturale posizione della mandibola. Una volta individuato esattamente l'errore di posizione, i dolori scompaiono in modo istantaneo. Ma per ottenere un simile risultato devi consultare uno specialista e seguire un breve corso. Ci sono varie 'scuole' rieducative: Mezière, Alexander, la ginnastica isometrica e altre simili. Sulle riviste di new age troverai decine di proposte, esercitati a scegliere quella che va bene per te.

Le indicazioni che seguono sono appropriate per i disturbi quali: sciatica, lombosciatalgia, lombaggine, mal di schiena generico da sforzo, caduta, strappo, dolori muscolari. Vedi la voce artrite.


I consigli di Antonella Concina

ALIMENTAZIONE
Dieta possibilmente vegetariana. Mangiare alimenti ricchi di vitamina B1, grano, cereali integrali, riso, agrumi, carote, crescione, verdure a foglia larga, noci, lievito di birra.


IMPACCHI, OLII E CREME
Si prendono poche foglie di cavolo, si scaldano con il ferro da stiro e si mettono in mezzo a due panni ponendole sulla parte dolorosa. Usare anche cataplasmi di foglie di cavolo da applicare sulla zona lombare. Olio di iperico, massaggiare le parti doloranti. Buona la crema alla consolida e la crema all'arnica (sforzi, cadute ecc.. ) Ottimo l'olio di iperico sia nel massaggio che, soprattutto, sotto forma di impacco: riscaldare alcuni cucchiai da tavola di olio di iperico (attenti che non bruci troppo!), prendere dell'ovatta ed appiattirla imbevendola dell'olio e appoggiarla sulla parte che fa male, coprirla con un piccolo asciugamano e avvolgerla con un panno caldo (contratture muscolari croniche, sciatica, ischialgia, dolori al coccige, tensione muscolare, colpo della strega, torcicollo, infiammazione dei nervi).
Infuso di verbena da applicare esternamente: prendere 1/2 litro di aceto, farlo bollire, porre 30 g di verbena nella pentola e lasciarla in infusione, coperta, per 7 ore.


OLIGOELEMENTI E INTEGRATORI
Un ciclo di terapia di Manganese-rame, zolfo, potassio, rame-oro-argento. Utilizzare complesso vitaminico B, vitamina C, multiminerali, magnesio.


FITOTERAPIA
Come tisana, 1 cucchiaio di verbena in 250 ml di acqua bollente, lasciarla per 5 minuti, filtrarla, da 1 a 3 tazze al giorno. Buon aiuto depurativo è la tisana di tarassaco.

VISUALIZZAZIONI
Si può visualizzare per i crampi muscolari il verde e il giallo, alternati, dove fa male. Nelle fasi acute visualizzare prima il blu ischialgia, blu e rosso alternati. Dolori alle spalle: verde, quindi rosso-arancio e giallo alternati potete visualizzare, ad occhi chiusi e dopo aver respirato profondamente, di massaggiare il muscolo che vi fa male con le vostre dita che sono diventate trasparenti. Dall'alto scende una benefica luce bianca che lo riempie, a mano a mano sentite che il muscolo si distende e si sciolgono tutti i nodi e le tensioni. Poi aprite gli occhi.

Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati. Il sito utilizza anche cookie di terze parti a fini statistici. Se accedi a qualunque elemento sopra questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per capire meglio l'uso che facciamo dei cookie leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie di questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information