Curare i segni della vecchiaia in modo naturale

Print
Category: Terapie miracolose
Published on Wednesday, 06 April 2011 19:31
Written by Redazione
Hits: 6524
Condividi Facebook Button Google Plus Button Twitter Button Linkedin Button Identi.ca Delicious Button Tuenti Button Digg Button Stumbleupon Button Reddit Button Technorati Button Meneame Button

La chirurgia può molto, ma è seccante farsi sbucciare come un'arancia. Creme e altri intrugli fanno ben poco. Il movimento rallentato permette invece di cancellare le rughe, togliere il doppio mento, rassodare il seno, dare più luminosità alla pelle e, alla lunga, rimodellare i muscoli della faccia sciogliendo le contrazioni e quindi rendere più armonioso il viso. È difficile credere che sia così semplice. Ma prova. Un giorno che sei a pezzi, con le borse sotto gli occhi che ti arrivano all'ombelico, mettiti lì a fare le smorfie al rallentatore. Ripeti ogni smorfia fino a che la zona non si è scaldata, poi passa a un altro gruppo di muscoli. In 15 minuti otterrai un risultato strabiliante. Funziona anche con il seno, ma ci vuole un po' di impegno. Prova a muovere al rallentatore prima le fasce muscolari della parte alta di ogni mammella finché non si scalda. Poi prova con la parte laterale. Poi con la parte sotto (è un po' più difficile). Quindi passa al lato interno e infine all'area intorno ai capezzoli. Se non riesci a produrre nessun movimento non ha importanza. Dopo qualche minuto sentirai comunque che la parte si scalda; continua per un altro paio di minuti prima di passare a un'altra zona. I primi risultati li noterai sorprendentemente dopo una decina di giorni. Per quanto riguarda la pancetta e i glutei invece il movimento rallentato fa poco. È necessario camminare molto e farlo in posizione corretta.

Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati. Il sito utilizza anche cookie di terze parti a fini statistici. Se accedi a qualunque elemento sopra questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per capire meglio l'uso che facciamo dei cookie leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie di questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information