Automassaggio piacevole

Print
Category: Terapie miracolose
Published on Wednesday, 06 April 2011 19:03
Written by Redazione
Hits: 5184
Condividi Facebook Button Google Plus Button Twitter Button Linkedin Button Identi.ca Delicious Button Tuenti Button Digg Button Stumbleupon Button Reddit Button Technorati Button Meneame Button

Era una notte buia e tempestosa, una colica mostruosa mi sconquassava i visceri. Non avevo in casa analgesici e avevo già verificato che il movimento rallentato è miracoloso per i dolori articolari e la calvizie, ma non c'entra nulla col mal di pancia.
La meditazione e l'autoascolto mi aiutavano a sopportare il dolore, ma non riuscivano a scioglierlo. Era evidente che dentro di me si stava svolgendo una battaglia titanica nella quale i miei organi cercavano di riequilibrarsi. Per rendere meno doloroso il conflitto, dovevo trovare un efficace sistema d'intervento.
La medicina tradizionale cinese vede il corpo come una rete di canali dove scorrono l'energia maschile yang e l'energia femminile yin. La malattia dipende da uno squilibrio tra queste due energie. Lungo i canali ci sono dei punti che, manipolati, funzionano come rubinetti e permettono di regolare il flusso dell'energia ristabilendo l'equilibrio negli organi malati. Se fossi stato un abile agopuntore avrei potuto usare un ago sottilissimo per rimuovere la causa energetica della colica e far cessare subito il dolore.
Purtroppo non lo ero. Però mi venne un'idea. Da anni sono convinto che il corpo comunica alla mente razionale le sue esigenze preferibilmente attraverso il piacere. Ricorre al dolore solo se non c'è altra possibilità. Pensai allora che, se avessi esplorato il mio corpo massaggiandolo centimetro per centimetro, avrei trovato, lungo i canali energetici, dei punti gradevoli da massaggiare. Questi punti dovevano essere i rubinetti giusti da manipolare per placare la tempesta energetica che stava triturandomi.
Se avessi massaggiato quei punti uno per uno, fino a che persisteva la sensazione di piacere, avrei alla fine ristabilito l'equilibrio nella mia pancia. Praticamente si trattava di fare un massaggio sotto dettatura.
Volevo affidarmi alla saggezza del mio corpo biologico e seguire le indicazioni che lui mi impartiva attraverso le sensazioni piacevoli.
Iniziai. Non fu facile perché il dolore era forte. Cominciai dalle dita dei piedi e iniziai a trovare dei punti che mi inviavano tenui segnali gradevoli, che insistendo si intensificavano. Provavo a toccare ogni zona in modi diversi, lievi carezze, pressioni, frizioni, grattini... fino a trovare il modo che dava un qualche piacere. Dopo circa 5 minuti, sentii che il dolore stava allentando la sua morsa. Continuai ancora per mezz'ora, e alla fine il male era sparito, e mi addormentai. Da allora ho sperimentato su di me numerose altre volte questa tecnica, non ho più coliche ormai da tre anni, e ne ho tratto giovamento per tutta una serie di altri malanni collegati a un cattivo funzionamento degli organi (ovviamente ho superato la gastrite anche perché ho modificato il mio modo ansioso di vedere la vita e ho rinunciato a lavorare in modo stressante).

È proprio l'uovo di Colombo.

L'unico problema è che non la si può praticare sugli altri, perché solo tu puoi sapere esattamente come ti piace in quel punto, istante per istante. Ammetto che su questa tecnica la mia sola testimonianza è poco convincente. Però devi ammettere che l'idea di poterti curare seguendo i messaggi di piacere inviati dal corpo biologico è affascinante (oltre che antica). Provaci, di sicuro non rischi di farti male. Se funziona, scrivimi due righe. Ogni medicina ha bisogno di cavie volontarie.

Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati. Il sito utilizza anche cookie di terze parti a fini statistici. Se accedi a qualunque elemento sopra questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per capire meglio l'uso che facciamo dei cookie leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie di questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information